DOLP'S STUDIO Forlì - BATANI SELECT HOTEL Milano Marittima

10a EDIZIONE
PREMIO INTERNAZIONALE
CINQUE STELLE AL GIORNALISMO
PALACE HOTEL Milano Marittima 25 aprile 2015

10a EDIZIONE 2015
2015

MENZIONI SPECIALI 2015

Giancarlo Dillena

La giuria del Premio Cinque Stelle al giornalismo ha inteso attribuire un riconoscimento anche al Corriere del Ticino, principale quotidiano di lingua italiana del Canton Ticino, che racconta sempre con freschezza narrativa e dovizia di particolari le bellezze italiane e in particolare quelle emiliano-romagnole, anche in ragione dei massicci flussi turistici che dalla Svizzera si indirizzano verso Milano Marittima e le altre località di villeggiatura della nostra Riviera.

Ritira il Premio il direttore responsabile del Corriere del Ticino Giancarlo Dillena.

Felicio Angrisano

“Istituzione che opera per il mare, storicamente impegnata a favore dei bisogni dei lavoratori marittimi, a tutela della sicurezza della navigazione e dei traffici navali, per la protezione dell’ecosistema marino, della risorsa pesca e dei consumatori.

La determinazione, lo spirito di sacrificio e abnegazione e l’amore verso il prossimo degli 11.000 uomini e donne che lo compongono, riposti sotto la sapiente e carismatica guida dell’Ammiraglio Felicio Angrisano, hanno reso il Corpo delle Capitanerie di porto un faro per l’utenza del mare, dando lustro al paese, garantendo la tempestività e l’efficacia in tutte le operazioni di salvataggio condotte lungo gli 8.000 km di coste del paese e gli oltre 500.000 km2 di mare, affidati per legge alla responsabilità del Corpo.

Il premio, consegnato nelle mani dell’Ammiraglio Felicio Angrisano, sua sensibile e determinata figura di vertice, per la sua valenza sociale, vuole riconoscere al Corpo delle Capitanerie di porto i meriti di aver saputo diffondere tra milioni di cittadini la cultura della sicurezza, a tutela del bene supremo della vita, mediante il silenzioso, produttivo e quotidiano impegno del proprio personale ed un leale rapporto con gli organi di informazione.

Non ultimo, l’instancabile operato del Corpo delle Capitanerie di porto nei confronti di migliaia di migranti: “disperati per sempre”, per usare le suggestive parole del suo Comandante Generale, a cui la Guardia costiera ha restituito una speranza di vita e quella dignità di essere umani, umiliata nei paesi di origine da guerra e miseria.”



QN Il giorno Il resto del carlino La nazione