DOLP'S STUDIO Forlì - BATANI SELECT HOTEL Milano Marittima

12a EDIZIONE
PREMIO INTERNAZIONALE
CINQUE STELLE AL GIORNALISMO
PALACE HOTEL Milano Marittima 25 aprile 2017

12a EDIZIONE 2017
2017

VINCITORI EDIZIONE 2017

FRANCESCO GIORGINO, CONDUTTORE DEL TG1-RAI

FRANCESCO GIORGINO, CONDUTTORE DEL TG1-RAI

Quest’anno compirà 50 anni, e oltre la metà li ha trascorsi al Tg1, dapprima come caporedattore centrale e responsabile della redazione politica, poi come apprezzatissimo conduttore dell’edizione di massimo ascolto, quella delle 20. Di elevatissimo spessore anche i suoi approfondimenti, specie in ambito politico, caratterizzati da un rigoroso rispetto del contraddittorio e da una imparzialità indiscutibile.

Francesco Giorgino è anche docente di Sociologia del Giornalismo alle Università Sapienza  e Luiss e ha pubblicato finora oltre dieci volumi di storia politica e di scienze sociali. Il suo ultimo libro, "Giornalismi e società - Informazione, politica, economia e cultura", si sta rivelando un vero e proprio successo editoriale. 

Per questi altissimi meriti professionali, la Giuria si è ritrovata unanime nell’assegnargli il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2017.

MAURIZIO MOLINARI, DIRETTORE DE “LA STAMPA”

MAURIZIO MOLINARI, DIRETTORE DE “LA STAMPA”

Profondo conoscitore della politica internazionale, fine giornalista ma anche prolifico saggista, tanto da pubblicare in media un libro all’anno, Maurizio Molinari è diventato direttore del quotidiano La Stampa nel 2016 e ha gestito nel migliore dei modi le celebrazioni del 150esimo anniversario di quella testata.

Ha iniziato a vent’anni la sua carriera come giornalista alla Voce Repubblicana ed è arrivato nel 1997 alla Stampa, dove ha lavorato per oltre dieci anni come corrispondente da Bruxelles, New York e Gerusalemme-Ramallah.

E’ apprezzatissimo non solo come direttore ma anche come commentatore di televisioni di tutto il mondo.

Per queste sue qualità professionali la Giuria si è rivelata unanime nell’assegnargli il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2017. 

MYRTA MERLINO, GIORNALISTA E CONDUTTRICE “LA 7”

MYRTA MERLINO, GIORNALISTA E CONDUTTRICE “LA 7”

Giornalista versatile e brillante conduttrice, ha realizzato inchieste e servizi di grande interesse pubblico per la Rai, dopo una breve parentesi nella carta stampata.

Dal 2009 ha contribuito in maniera decisiva a potenziare l’offerta informativa de La 7, come ideatrice, autrice e conduttrice di numerosi programmi di successo, tra cui L’Aria che Tira, un talk show in onda al mattino da lunedì al venerdì, testato con successo anche in prima serata. Ha scritto anche molti libri assai apprezzati.

Per questi meriti professionali la Giuria si è dichiarata unanime nel conferire a Myrta Merlino il Premio Cinque Stelle al Giornalismo.

PATRICIA ENGELHORN

PATRICIA ENGELHORN

Nata a Zurigo è cresciuta ad Ascona/Lago Maggiore. Ha poi studiato all’Università di Firenze conseguendo la laurea in lettere e filosofia.

Da 30 anni è giornalista free lance nel settore viaggi e lifestyle  e scrive per testate quali Die Zeit, Welt am Sonntag, Der Feinschmecker, Traveller's World, Neue Züricher Zeitung am Sonntag, Swiss Magazine, Bilanz e altri.

Vive tra la Svizzera, Monaco di Baviera e alberghi sparsi per il mondo. Spesso è in Italia per lavoro, ma anche per diletto. Le piace molto Bologna e ricorda con piacere le vacanze estive trascorse a Milano Marittima, memore anche della frase che pronunciava sua madre “torniamo sempre a casa con qualche chilo in più”.

All’Emilia Romagna ha dedicato suggestivi articoli che hanno saputo raccontare ai tedeschi la sua ricca e rinnovata offerta turistica.

Per questi meriti professionali la giuria si è rivelata unanime nel conferire a Patricia Engelhorn il Premio Cinque Stelle al Giornalismo.

SANDRO NERI, DIRETTORE DE “IL GIORNO”

SANDRO NERI, DIRETTORE DE “IL GIORNO”

Invincibile passione per la figura del cronista di strada, consolidate abilità organizzative nella gestione di una redazione. Queste le virtù maggiori di Sandro Neri, arrivato di recente alla direzione del quotidiano “Il Giorno”, dopo aver percorso il classico “cursus honorum” in tutte le testate del gruppo Riffeser e, prima ancora, alla Stampa, al Gruppo L’Espresso, all’agenzia Agl.

Si è occupato, nel corso della sua carriera, di cronaca, cronaca nera, giudiziaria e di economia. E' autore di alcuni libri, dedicati sia al mondo dell'eversione e dei misteri italiani degli anni Settanta, che alla storia della musica pop e rock.

Per questo suo curriculum così variegato e ricco la Giuria si è ritrovata unanime nell’attribuirgli il Premio Cinque Stelle al giornalismo 2017.



QN Il giorno Il resto del carlino La nazione